Nuovo Fuss Launcher

I lavori all’interno del progetto Fuss proseguono spediti, come ogni anno. Quest’anno, un po’ per scommessa, un po’ per risolvere alcune problematiche degli utenti, un po’ per raccogliere una vecchia proposta di Enrico, abbiamo creato un nuovo applicativo.

La proposta era semplice: sfrutture le potenzialità di apt-xapian-index per accedere all’indice delle applicazioni sul sistema operativo (e, perché, anche quelle non installate) per facilitare la ricerca delle stesse da parte degli utenti, per poi ovviamente avviarle.

Quindi, il solito launcher? Non proprio. Uno dei problemi principali che spesso incontriamo all’interno di Fuss (ma anche all’interno di progetti di migrazione a software libero) è quello che forniamo troppo software. Troppo software perché possiamo liberamente fornirlo, e spesso i nostri utenti scoprono che possono fare più cose con il loro computer che in precedenza. Questo è senza dubbio un vantaggio. Dove sta il problema?

  1. Imparare i nomi degli applicativi rispetto a cosa questi fanno
  2. Ricordare i nomi imparati al punto 1
  3. Ricordarsi come si scrivono
  4. Ricordarsi dove tipicamente si trovano nel menu

L’idea dunque è quella di fornire l’accesso al software disponibile (installato e installabile) attraverso una interfaccia di ricerca, basandosi su di un indice (di sistema) che contiene descrizioni (in varie lingue), tags e quanto altro. Per riuscire a trovare l’applicazione che serve non partendo necessariamente dal suo nome (facile ricordarsi “kdissert” per le mappe mentali, vero?) ma attraverso parole chiave basate sulla descrizione del software.

Altro problema: ci troviamo spesso con tante applicazioni che si occupano della stessa cosa, in modo più o meno elegante, migliore etc. Il problema talvolta diventa quindi: “Ok, ho questo file, con cosa lo posso aprire?”. Sicuramente la logica consolida del “Apri con..” disponibile in molti file manager funziona, ma volendo accentrare l’avvio delle applicazioni in un unico punto, abbiamo fornito all’applicativo anche la possibilità di mostrare, cercando nell’indice, le applicazio in grado di gestire particolari file. Quindi dal mio file manager, trascino il file che voglio aprire sul launcher e questo mi mostra le applicazioni che lo possono aprire. “Droppo” (come si traduce in italiano?) il file sull’applicazione con l’icona più bella e questa verrà avviata, aprendo il file selezionato. Funziona anche con più file!

E le mie applicazioni preferite? Il metodo e’ semplice: non cercando niente di particolare, vengono mostrate le applicazioni più utilizzata, ordinate secondo il loro utilizzo. Quindi i preferiti vengono creati automaticamente, senza sforzo da parte dell’utente. D’altra parte, se avvio 100 volte al giorno il solitario, di sicuro è il mio preferito.

Maggiori informazioni su questo software si trovano nella home page del progetto, ancora in costruzione. E si, sicuramente la user interface ha ancora bisogno di tanto amore.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.